Shopping Cart -

Your cart is currently empty.
This website use cookies and similar technologies to improve the site and to provide customised content and advertising. By using this site, you agree to this use. To learn more, including how to change your cookie settings, please view our Cookie Policy
Pocketmags Digital Magazines
AU
Pocketmags Digital Magazines
   You are currently viewing the Australia version of the site.
Would you like to switch to your local site?
Read anywhere Read anywhere
Ways to pay Pocketmags Payment Types
Trusted site
At Pocketmags you get
Secure Billing
Great Offers
Web & App Reader
Gifting Options
Loyalty Points

Troppi incidenti: perché?

Aver reso obbligatorie certe protezioni ha visto parallelamente un aumento degli incidenti e della loro gravità. Non sarà forse più opportuno cambiare strada?
FOTO: FM IMAGES

Non so se questa lettera sarà pubblicata, ma vogliate accettare lo sfogo di un padre “ferito” da questo sport che da sempre mi ha dato tante emozioni ma che oggi mi ha dato paure deludendomi profondamente. Domenica 23 giugno 2019 ad Adria si è disputata la 5ª gara del trofeo Iame X30. Durante la finale X30 Junior, al secondo giro, in prossimità della curva 4, due piloti si sono toccati in rettilineo: uno è uscito verso la parte sinistra della pista, mentre l’altro ha accusato il colpo spostandosi drasticamente verso destra in piena traiettoria. Mio figlio, che era immediatamente dietro, non ha potuto evitare lo scontro pur spostandosi, al massimo consentito dalla pista, verso destra. Il risultato finale è che la sua ruota anteriore sinistra ha agganciato la posteriore destra di chi lo precedeva innescando uno spaventoso “effetto trampolino” che lo ha scaraventato in aria per diversi metri, gli ha fatto completamente perdere il controllo del mezzo che si è schiantato contro le barriere divisorie che si sono sfondate (sono letteralmente esplose facendo fuoriuscire l’acqua che contenevano) e hanno anche fatto da perno sulla parte anteriore del kart che si è quindi ribaltato fermandosi dall’altra parte della pista (dove si trova il traguardo).

Voglio esprimere un forte sentimento di ringraziamento e di riconoscenza a tutti i commissari, soccorritori e medici che in quei minuti, per me drammatici, si sono prodigati con grande professionalità per estrarre immediatamente mio figlio da sotto il kart e portarlo in ospedale. Questo terribile incidente, oltre a lasciare un trauma fisico (fortunatamente solo una clavicola fratturata) ha soprattutto lasciato un segno molto più grave: il trauma psicologico del pilota e di noi genitori che abbiamo assistito all’incidente.

READ MORE
Purchase options below
Find the complete article and many more in this issue of Vroom Italia - n. 360 Agosto 2019
If you own the issue, Login to read the full article now.
Single Issue - n. 360 Agosto 2019
$2.99
Or 299 points

View Issues

About Vroom Italia

In questo numero: Minì Maxi Gabriele Minì dopo 3 podi chiude in bellezza la kermesse europea cogliendo a Le Mans la meritata vittoria davanti a Lorenzo Travisanutto, vincitore del titolo OK TEST IN PISTA STARLANE CORSARO-K RACING CAMPIONATO EUROPEO FIA KARTING OK-OKJ WSK EURO SERIES 2019 CAMPIONATO ITALIANO ACI KARTING ROK CUP - EASYKART - ROTAX MAX LEGEND SIMPLEX mANUFACTURING CORPORATION L'OPINIONE IN... VOLT TRICOLORE OK "SVENDUTO"