Shopping Cart -

Your cart is currently empty.
This website use cookies and similar technologies to improve the site and to provide customised content and advertising. By using this site, you agree to this use. To learn more, including how to change your cookie settings, please view our Cookie Policy
Pocketmags Digital Magazines
AU
Pocketmags Digital Magazines
   You are currently viewing the Australia version of the site.
Would you like to switch to your local site?
Read anywhere Read anywhere
Ways to pay Pocketmags Payment Types
Trusted site
At Pocketmags you get
Secure Billing
Great Offers
Web & App Reader
Gifting Options
Loyalty Points

Al Dhaheri, impeccabile

L’Adria Karting Raceway ha ospitato l’edizione 2019 della finale nazionale Rok. Tanto spettacolo e finali rocambolesche complice anche il meteo incerto e la pista perlopiù bagnata. Quella che più ha destato certezze è la prestazione di Rashid Al Dhaheri, nella Mini Rok, una vittoria che ha promosso il pilota di Abu Dhabi tra i più promettenti del vivaio karting.
TESTO FG – FOTO U.S. OTK & MC, M. ANGIOLELLA

RACING ROK CUP ITALIA 2019

ADRIA KARTING RACEWAY (RO) 8 SETTEMBRE 2019 – 12ESIMA EDIZIONE

Mini Rok - Rashid Al Dhaheri

“Il weekend è andato molto bene anche se siamo partiti nelle libere con la pioggia, poi si è asciugato e poi di nuovo pioggia. In questa situazione la gara è stata complicata perché con le gomme slick si scivolava tanto ed ho faticato a tenere in pista il kart. Per la finale ci siamo preparati e siamo andati forte. La finale non finiva mai, anche se sono stato sempre al comando. La pista di Adria è lunga e con questa pioggia la gara mi è sembrata ancora più lunga. Sono felice e ci vediamo a Lonato per la Superfinal di Ottobre.”

MINI A SENSO UNICO

Francesco Marenghi (Revolution), fa sua la pole beffando Jan Przyrowski (AV Racing) di soli 18 millesimi. E’ nelle manche, però, che viene fuori il vero mattatore del weekend: Rashid Al Dhaheri (AV Racing), vincitore di tre incontri, che lancia un segnale forte a tutti gli avversari. In finale, le condizioni meteo instabili rimescolano le carte, ma non per tutti: Al Dhaheri non si scompone e conquista una vittoria meritata, siglando anche il giro veloce, a dimostrazione di come in entrambe le condizioni il portacolori Parolin abbia trovato la quadra.

READ MORE
Purchase options below
Find the complete article and many more in this issue of Vroom Italia - n. 362 Ottobre 2019
If you own the issue, Login to read the full article now.
Single Issue - n. 362 Ottobre 2019
$2.99
Or 299 points

View Issues

About Vroom Italia

In questo numero: CAMPIONATO DEL MONDO KARTING Lorenzo il magnifico Lorenzo Travisanutto (KR/IAME) si conferma il numero 1 della OK conquistando per il secondo anno consecutivo il titolo iridato. Ten Brinke (FA Kart/Vortex) domina in OKJ L'OPINIONE IN... VOLT ORA LO DICONO ANCHE I PILOTI F1: IL KART COSTA TROPPO! VINTAGE RADUNO A FRANCIACORTA SPECIALE GLI ITALIANI A LE MANS RACING CAMPIONATO ITALIANO ROK CUP ITALIA TROFEO ITALIA EASYKART ROTAX MAX CHALLENGE ITALIA SPAZIO SOCIAL REBECCA WARD LEGEND ELF MASTER BERCY 1993 SENNA vs PROST I LOVE KART SIMONE CUNATI MECHANICA JLO