Shopping Cart -

Your cart is currently empty.
Continue Shopping
This website use cookies and similar technologies to improve the site and to provide customised content and advertising. By using this site, you agree to this use. To learn more, including how to change your cookie settings, please view our Cookie Policy
Pocketmags Digital Magazines
CA
Pocketmags Digital Magazines
   You are currently viewing the Canada version of the site.
Would you like to switch to your local site?
Digital Subscriptions > Vroom Italia > n. 355 Marzo 2019 > Il divertimento conquista Ofenbach

Il divertimento conquista Ofenbach

Al 27° IKA 2000, la Fiera di Offenbach dedicata ai kart, si conferma la tendenza generale che vede spopolare sempre più il settore rental, anche per quanto riguarda le piste indoor stesse, ma non solo: prendono piede gli elettrici assieme ad altre forme di mezzi fatti solo per divertirsi.

Mhentre qualcuno continua a insistere sul racing di alto proilo e sempre più elitario (ma anche sempre più limitato in termini di numeri e apprezzamento) il mondo del karting sembra disinteressarsi a simili estremismi e anzi si dirige in tutt’altra direzione, e la Fiera di Offenbach lo dimostra una volta di più in questa edizione 2019. La “Kart-Messe” sulle rive del Meno espone con sempre maggior enfasi e quantità i mezzi destinati all’attività di noleggio, quel “rental karting” che sta tenendo in piedi tutto il settore, anche se i Costruttori fanno sempre una smoria nell’ammetterlo. Di fatto, nonostante il momento sia quello di inizio di un nuovo triennio omologativo per i motori, le novità esposte da questo punto di vista sono state davvero poche, roba che non servono nemmeno tutte le dita di una mano.

La tendenza confermata verso il comparto rental con tutti gli annessi e connessi – numerosi erano pure gli espositori di componenti per realizzare le piste indoor, dalle protezioni ai sistemi di cronometraggio – si accompagna tuttavia ad altre due che troviamo abbastanza signiicative. Una è per esempio l’espansione della trazione elettrica, però, si badi bene, anche per l’attività nelle piste tradizionali e non solo quelle indoor: insomma, il kart elettrico sta maturando in modo da poter rappresentare una reale alternativa a quello tradizionale, specie per le piste che hanno problemi di (presunto) inquinamento acustico e gassoso. E non parliamo solo di “grossi nomi” come Rotax e Bosch, che comunque si stanno impegnando seriamente, ma anche di altre iniziative più “artigianali” ma che stanno ritagliandosi un loro spazio, come Blue Shock che fa già correre dei kart da 25-35 kW in gare da 15-20 minuti.

SODI KART

Rental da professionisti

READ MORE
Purchase options below
Find the complete article and many more in this issue of Vroom Italia - n. 355 Marzo 2019
If you own the issue, Login to read the full article now.
Single Issue - n. 355 Marzo 2019
$2.79
Or 279 points
6 Month Digital Subscription
Only $ 2.77 per issue
$17.99
Or 1799 points
Annual Digital Subscription
Only $ 2.54 per issue
SAVE
9%
$32.99
Or 3299 points

View Issues

About Vroom Italia

In questo numero: ESCLUSIVA!!! Ecco il “mini” che aspettavamo! La Motori Seven, in collaborazione con la Birel Art, sta lanciando una nuova categoria per ragazzi tra gli 11 e i 14 anni. Impiega un motore 80 cc con cambio di velocità e, con 25 CV, promette prestazioni molto elevate. DOMANDE DAI SOCIAL A DANILO ROSSI I CAMPIONI N AZIONALI ACI KARTING 2018 II PARTE I LOVE KART QUANDO I KART RINASCONO IN LABORATORIO LEGEND LE AZIENDE STORICJHE DEL MADE IN ITALY BIREL PROVA IN PISTA ASSALI OTK FOCUS NUOVO FILTRO KG POWER I MOTORI 250 SUPERKART FIERA DI OFFENBACH 2019 PADDOCK ANTHONY ABBASSE, PAOLO DE CONTO, MARCO ARDIGÒ CROC PROMOTION, DANILO ROSSI, NGM MOTORSPORT