This website use cookies and similar technologies to improve the site and to provide customised content and advertising. By using this site, you agree to this use. To learn more, including how to change your cookie settings, please view our Cookie Policy
Pocketmags Digital Magazines
EU
Pocketmags Digital Magazines
   You are currently viewing the European Union version of the site.
Would you like to switch to your local site?
Digital Subscriptions > Vroom Italia > n. 346 Giugno 2018 > KZ Jorrit Pex domina le manche, Hiltbrand la finale, ma a vincere è Iglesias

KZ Jorrit Pex domina le manche, Hiltbrand la finale, ma a vincere è Iglesias

CAMPIONATO EUROPEO KZ/KZ2, RD.1

Pex venerdì e sabato e Hiltbrand domenica sembravano pronti a ribadire il dominio degli Allblacks in KZ, ma il calo dell’olandese e un problema al motore dello spagnolo hanno sovvertito il pronostico. A sorpresa è Iglesias ad aggiudicarsi la prima tappa dell’europeo

Il miglior tempo in 57”766 in qualifica e tre vittorie su altrettante manche non potevano che garantire a Jorrit Pex la pole position della Finale. A dividere la prima fila con lui un cliente difficile come Fabian Federer anch’esso tra i più veloci della KZ. In seconda fila un convincente Ardigò, bravo a recuperare dal sesto tempo in prova, dimostrandosi nell’occasione tra i più combattivi. Al suo fianco Pedro Hiltbrand, lo spagnolo ripaga la fiducia del team Crg confermandosi il pilota più talentuso dello schieramento.

In terza fila Iglesiais e De Conto con il campione del mondo in carica meno brillante del solito. In ombra anche Antony Abbasse, protagonista di spicco della passata stagione, schierato solo in settima fila. Allo spegnimento dei semafori Jorrit Pex balza al comando mentre Federer si impappina penalizzando anche Marco Ardigò il quale, lanciatosi in un corridoio centrale, si trova la strada sbarrata dall’altoatesino sfilando all’11esima posizione. Il primo a beneficiare dell’episodio è Pedro Hiltbrand, che sfilato secondo non vuole perdere questa opportunità e dopo un primo giro di studio, al secondo passaggio sferra la zampata scavalcando l’olandese in testa alla corsa nel punto prediletto per i sorpassi del tracciato francese: il tornante che immette sull’ultima cur- va. La stessa zona è luogo anche del sorpasso di Iglesias su Federer un giro più tardi. Federer subito il sorpasso inizia a perdere posizioni. I primi a beneficiarne sono Paolo De Conto e Stan Pex, con il campione europeo in carica che, con il suo attacco, favorisce la fuga del terzetto di testa che registra un margine di 1”5 secondi su De Conto quarto.

READ MORE
Purchase options below
Find the complete article and many more in this issue of Vroom Italia - n. 346 Giugno 2018
If you own the issue, Login to read the full article now.
Single Issue - n. 346 Giugno 2018
€2.29
Or 229 points
6 Month Digital Subscription
Only € 2.15 per issue
€13.99
Or 1399 points
Annual Digital Subscription
Only € 2.08 per issue
SAVE
9%
€26.99
Or 2699 points

View Issues

About Vroom Italia

In questo numero: FRANCIA-ITALIA 2-0 Iglesias in KZ e Renaudin in KZ2, entrambi motorizzati Tm, si aggiudicano la prima prova dell’europeo a Salbris (F). La compagine a zzurra tiene ancora vive le chance per la conquista del titolo continentale grazie ad Ardigò salito sul podio della classe regina. Mentre Piccini, Longhi e Pollini sono in corsa per ribaltare il risultato in KZ2, nella decisiva gara di ritorno, il 15 luglio a Lonato. Riusciranno i nostri piloti a sconfiggere i cugini francesi? Comunque vada è un appuntamento da non perdere! RACING CAMPIONATO EUROPEO CIK FIA KZ-KZ2 CAMPIONATO EUROPEO CIK FIA OK-OKJ CAMPIONATO ITALIANO ACI KARTING ROK CUP & EASYKART ROTAX ITALIA INTERVISTE GIOVANNI CORONA FELIPE MASSA TERRY FULLERTON PRESA DIRETTA LA POSTA DEI LETTORI WATER TEST PROVIAMO LE POMPE