Shopping Cart -

Your cart is currently empty.
This website use cookies and similar technologies to improve the site and to provide customised content and advertising. By using this site, you agree to this use. To learn more, including how to change your cookie settings, please view our Cookie Policy
Pocketmags Digital Magazines
IT
Pocketmags Digital Magazines
   You are currently viewing the Italy version of the site.
Would you like to switch to your local site?
Leggi ovunque Read anywhere
Modalità di pagamento Pocketmags Payment Types
Trusted site
A Pocketmags si ottiene
Fatturazione sicura
Ultime offerte
Web & App Reader
Regali
Loyalty Points

Il banco… prova davvero?

Milantare cavallerie inesistenti è diventato una sorta di gara nella gara nel mondo del karting. Come funziona un banco prova? Come scoprire quando i cavalli ci sono e quando no? Ecco un breve compendio con cui capire un po’ meglio quello che ci raccontano e come leggere una curva di potenza osservando quello che realmente conta…
La modernissima sala prova della DR, con freno dinamometrico di ultima generazione. La sala, climatizzata e dotata di tutti i dispositivi per garantire una perfetta costanza di esecuzione delle prove, è il massimo per un motorista!

Ho iniziato a frequentare le piste di kart quando ancora portavo i pantaloni corti (ai miei tempi si diceva così, visto che oggi i “pinocchietti” con tatuaggio tribale vanno tanto di moda…). E’ cambiato un po’ tutto: i kart, le gomme, i motori, i piloti… ma una cosa è rimasta costante nel tempo: millantare potenze inesistenti. Tu dichiari 40? Io allora ne ho 41, perché ti do 4/10 al giro. Oppure: prima della preparazione il tuo motore faceva schifo, aveva 38 Cv e ora ne ha 45. Sì, magari giro 3 decimi più lento, ma poco importa: ho guadagnato 7 CV. Sono stato lontano, come giornalista, dal mondo del kart per circa 7 anni. Da quanto dichiarato ai tempi ad oggi, circa 1 CV l’anno, un KZ dovrebbe aver raggiunto 54 CV. Però a Sarno, in occasione dell’ultimo Campionato Europeo per la categoria con cambio di velocità, le velocità massime sono rimaste identiche a quelle di 7 anni fa. Il che lascia intendere che tutto questo guadagno di potenza non ci sia stato. Quindi, per capire come funziona un banco prova, come deve essere effettuato un test e come capire quando ci stanno prendendo in giro o quando ci dicono la verità, bisogna tenere presenti alcuni fattori essenziali.

READ MORE
Purchase options below
Find the complete article and many more in this issue of Vroom Italia - n. 361 Settembre2019
If you own the issue, Login to read the full article now.
Single Issue - n. 361 Settembre2019
€2,29
Or 229 points

View Issues

About Vroom Italia

In questo numero: Come si guida a Sarno Dal 22 al 26 ottobre si terranno le finalissime mondiali Rotax sul Circuito Internazionale Napoli: ecco qualche indicazione utile ai piloti ma anche agli spettatori che vogliono capire di più RACING CAMPIONATO ITALIANO ROK CUP EASYKART ROTAX MAX L'OPINIONE... IN VOLT DEMOCRAZIA E SPORT, VANNO DAVVERO D'ACCORDO? OFFICINA BANCHI PROVA GRIPPAGGIO TELEMETRIA LE CAMBIATE LEGEND EVANS KOMPETITION KARTS STORIE MOTORE 100 COSÌ PICCOLO, COSÌ CATTIVO SPAZIO SOCIAL BAS LAMMERS