Shopping Cart -

Your cart is currently empty.
Continue Shopping
This website use cookies and similar technologies to improve the site and to provide customised content and advertising. By using this site, you agree to this use. To learn more, including how to change your cookie settings, please view our Cookie Policy
Pocketmags Digital Magazines
US
Pocketmags Digital Magazines

LA STORIA DEL CASCO NELL’AUTOMOBILISMO

Il casco da automobilismo, sempre ricordando che il Karting è di fatto una disciplina ‘automobilistica’, ha una lunga storia che parte dagli anni ‘60 del secolo scorso. Mariangela Colombo, storica igura dell’abbigliamento tecnico da gara – dal suo celeberrimo punto vendita Competition Market interno all’Autodromo di Monza – ci illustra gli albori dei caschi dedicati allo sport delle quattro ruote (e quattroruotine, di conseguenza). “Bell è stata la prima azienda a studiare e produrre un casco speciico per le corse in auto, più di sessant’anni fa” ci racconta. “All’epoca si passava dai caschi aperti, simili agli attuali caschi jet, a quelli integrali e pian piano si iniziarono ad introdurre protezioni ignifughe. Prima per mezzo di appendici esterne applicabili al casco poi mediante il rivestimento interno ed esterno del casco stesso. Diversi costruttori si sono misurati nell’automobilismo professionistico in quegli anni, fra questi ricordiamo Gpa, AGV, Bieffe che poi hanno lasciato il settore per tornare a concentrarsi su altre tipologie. Negli anni ‘80 anche Arai (uno dei principali attori moderni del mercato) decise di entrare, mediante un casco che all’esterno si ispirava come design a quelli da moto – i più anziani ricorderanno le ‘conchiglie’ che ricoprivano gli attacchi della visiera sui caschi di Keke Rosberg o Stefan Johansson, poi scomparse con i primi modelli concepiti dal costruttore Giapponese esclusivamente per l’automobilismo. La svolta epocale, in termini tecnologici, fu quella fatta con il Bell XFM1 (foto), modello storico che negli anni ‘80 fu indossato da Ayrton Senna, Michael Schumacher, Alain Prost, Stefano Modena e moltissimi altri. Un casco longevo, che alzò l’asticella della qualità costruttiva dei caschi da auto come mai era avvenuto ino ad allora. Negli anni più recenti il carbonio è diventato il materiale di riferimento allo scopo di alleggerire sempre più il peso sul collo, specie nell’automobilismo in monoposto. In merito al peso, va detta una cosa - ci tiene a sottolineare Mariangela: non bisogna farsi ingannare da una supericiale ‘pesata’ del casco con le mani. Il casco va provato! – ammonisce l’esperta. Troppo spesso si sceglie un casco ‘perché è leggero’ quando lo si solleva con le mani ed invece è uno sbaglio. Il casco va provato per vedere come calza, se è adatto a noi e come pesa quando lo abbiamo sulla testa. Scegliere la giusta taglia è la cosa più importante, non scegliere il casco più leggero. Tenete presente che i caschi di buon livello sono già tutti leggerissimi e non sono pochi grammi a fare una gran differenza quanto la giusta taglia e il confort dato dai rivestimenti interni che non devono né premere troppo contro il viso né dare la sensazione di ‘ballarci’ in testa.” In merito ai rivestimenti, va detto che un casco da karting e da automobilismo in genere non è completamete smontabile come lo sono alcuni caschi da motociclismo con omologa ECE. Nel karting va aggiunto che spesso il casco è a contatto con superici non sempre pulitissime come il sedile, pneumatici o altro. Per questo il ragionevole ‘scalino’ dei 5 anni previsto dalle omologhe non è poi così dificile da comprendere: alzi la mano chi, dopo cinque anni di esteso uso del casco in pista, non ha riscontrato una certa erosione dei materiali, specie dei rivestimenti interni.

READ MORE
Purchase options below
Find the complete article and many more in this issue of Vroom Italia - n. 353 Gennaio 2019
If you own the issue, Login to read the full article now.
Single Issue - n. 353 Gennaio 2019
$1.99
Or 199 points
6 Month Digital Subscription
Only $ 2.00 per issue
$12.99
Or 1299 points
Annual Digital Subscription
Only $ 1.85 per issue
SAVE
7%
$23.99
Or 2399 points

View Issues

About Vroom Italia

In questo numero: Che casco mi metto? Speciale: le omologhe in scadenza. Come scegliere il casco più adatto 1° Karting Expoò IN ITALIA SI RIPARTE OMOLOGA MOTORI 2019-2021 TM, Iame, Modena Engines, Vortex Rosa Karting La passione è donna PRIMO PIANO FRANCO GALIFFA COMERAVAMO LA STORIA DEL BICILINDRICO ROTAX GRAND FINALS KART LEGGENDARI: LANDIA