Attualmente si sta visualizzando la versione Italy del sito.
Volete passare al vostro sito locale?
Ultima edizione

Motociclismo d'Epoca Magazine Motociclismo d'Epoca 5 2013 Edizione posteriore

Italian
2 Recensioni   •  Italian   •   Aviation & Transport (Motorcycles)
In copertina, la Honda VFR750F prima serie del 1985, la 4 cilindri a V super sportiva che per le sue straordinarie qualità è diventata un modello da leggenda, capace di dar vita ad una distanzia di modelli che dura ancora oggi.
Sempre in tema di moto di produzione, Motociclismo d’Epoca affronta due moto molto particolari e ben diverse tra loro.
La prima è la MZ ES 125-150, in produzione dal 1962 al 1978. Si tratta di una motoleggera di grandissimo successo, tanto da essere prodotta in quasi 900.000 esemplari, record imbattuto dell’intera industria motociclistica tedesca.
La seconda è invece una 650 cc d’elite, la BSA Spitfire. Si tratta di una delle più potenti e veloci bicilindriche della sua epoca, purtroppo afflitta da gravi problemi meccanici che ne offuscarono il prestigio. In scena dalla fine del 1965 al 1968, cederà il testimone alla Rocket III 750 a tre cilindri.
La Guida all’acquisto è invece dedicata alla BMW R 80/7, una tourer molto apprezzata per qualità, finiture, confort e affidabilità. Per chi si avvicina alle boxer tedesche è una valida scelta e non impegna con quotazioni elevate.
La sezione sportiva vede un’attenta e completa analisi della Sumbeam 90 500, una delle più efficaci moto da corsa degli anni Venti/Trenta. Di quarant’anni successiva è la Suzuki TR, la prima GP della Casa giapponese destinata al Mondiale classe 500 e portata alla vittoria da Jack Findlay nel 1971.
E non poteva mancare a 30 anni dal primo primo titolo iridato (1983, classe 500 su Honda) una biografia su Freddie Spencer, talentuoso pilota americano che nel 1985 centrò addirittura la doppietta nelle classi 250 e 500.
Tra i grandi eventi trattati su questo fascicolo, Old Time Show a Forlì, con una straordinaria mostra dedicata alla MV Agusta, occasione unica per ammirare alcuni prototipi mai visti.
read more read less
Motociclismo d'Epoca Preview Pages Motociclismo d'Epoca Preview Pages Motociclismo d'Epoca Preview Pages Motociclismo d'Epoca Preview Pages Motociclismo d'Epoca Preview Pages Motociclismo d'Epoca Preview Pages Motociclismo d'Epoca Preview Pages Motociclismo d'Epoca Preview Pages

Motociclismo d'Epoca

Motociclismo d'Epoca 5 2013 In copertina, la Honda VFR750F prima serie del 1985, la 4 cilindri a V super sportiva che per le sue straordinarie qualità è diventata un modello da leggenda, capace di dar vita ad una distanzia di modelli che dura ancora oggi. Sempre in tema di moto di produzione, Motociclismo d’Epoca affronta due moto molto particolari e ben diverse tra loro. La prima è la MZ ES 125-150, in produzione dal 1962 al 1978. Si tratta di una motoleggera di grandissimo successo, tanto da essere prodotta in quasi 900.000 esemplari, record imbattuto dell’intera industria motociclistica tedesca. La seconda è invece una 650 cc d’elite, la BSA Spitfire. Si tratta di una delle più potenti e veloci bicilindriche della sua epoca, purtroppo afflitta da gravi problemi meccanici che ne offuscarono il prestigio. In scena dalla fine del 1965 al 1968, cederà il testimone alla Rocket III 750 a tre cilindri. La Guida all’acquisto è invece dedicata alla BMW R 80/7, una tourer molto apprezzata per qualità, finiture, confort e affidabilità. Per chi si avvicina alle boxer tedesche è una valida scelta e non impegna con quotazioni elevate. La sezione sportiva vede un’attenta e completa analisi della Sumbeam 90 500, una delle più efficaci moto da corsa degli anni Venti/Trenta. Di quarant’anni successiva è la Suzuki TR, la prima GP della Casa giapponese destinata al Mondiale classe 500 e portata alla vittoria da Jack Findlay nel 1971. E non poteva mancare a 30 anni dal primo primo titolo iridato (1983, classe 500 su Honda) una biografia su Freddie Spencer, talentuoso pilota americano che nel 1985 centrò addirittura la doppietta nelle classi 250 e 500. Tra i grandi eventi trattati su questo fascicolo, Old Time Show a Forlì, con una straordinaria mostra dedicata alla MV Agusta, occasione unica per ammirare alcuni prototipi mai visti.


SELEZIONARE IL FORMATO:
Accesso immediato

Offerte digitali disponibili:

Singolo numero arretrato digitale Motociclismo d'Epoca 5 2013
 
4,99 / issue
Questo numero e gli altri numeri arretrati non sono inclusi in un Motociclismo d'Epoca abbonamento. Gli abbonamenti includono l'ultimo numero regolare e i nuovi numeri usciti durante l'abbonamento e partono da un prezzo minimo di
Purtroppo questa testata non pubblica più nuovi numeri. È ancora possibile acquistare i numeri arretrati, oppure scorrere verso il basso per visualizzare altri titoli che potrebbero interessarvi.
I risparmi sono calcolati sull'acquisto comparabile di singoli numeri su un periodo di abbonamento annualizzato e possono variare rispetto agli importi pubblicizzati. I calcoli sono solo a scopo illustrativo. Gli abbonamenti digitali includono l'ultimo numero e tutti i numeri regolari pubblicati durante l'abbonamento, se non diversamente indicato. L'abbonamento scelto si rinnoverà automaticamente a meno che non venga annullato nell'area Il mio account fino a 24 ore prima della scadenza dell'abbonamento in corso.

Issue Cover

Motociclismo d'Epoca  |  Motociclismo d'Epoca 5 2013  


In copertina, la Honda VFR750F prima serie del 1985, la 4 cilindri a V super sportiva che per le sue straordinarie qualità è diventata un modello da leggenda, capace di dar vita ad una distanzia di modelli che dura ancora oggi.
Sempre in tema di moto di produzione, Motociclismo d’Epoca affronta due moto molto particolari e ben diverse tra loro.
La prima è la MZ ES 125-150, in produzione dal 1962 al 1978. Si tratta di una motoleggera di grandissimo successo, tanto da essere prodotta in quasi 900.000 esemplari, record imbattuto dell’intera industria motociclistica tedesca.
La seconda è invece una 650 cc d’elite, la BSA Spitfire. Si tratta di una delle più potenti e veloci bicilindriche della sua epoca, purtroppo afflitta da gravi problemi meccanici che ne offuscarono il prestigio. In scena dalla fine del 1965 al 1968, cederà il testimone alla Rocket III 750 a tre cilindri.
La Guida all’acquisto è invece dedicata alla BMW R 80/7, una tourer molto apprezzata per qualità, finiture, confort e affidabilità. Per chi si avvicina alle boxer tedesche è una valida scelta e non impegna con quotazioni elevate.
La sezione sportiva vede un’attenta e completa analisi della Sumbeam 90 500, una delle più efficaci moto da corsa degli anni Venti/Trenta. Di quarant’anni successiva è la Suzuki TR, la prima GP della Casa giapponese destinata al Mondiale classe 500 e portata alla vittoria da Jack Findlay nel 1971.
E non poteva mancare a 30 anni dal primo primo titolo iridato (1983, classe 500 su Honda) una biografia su Freddie Spencer, talentuoso pilota americano che nel 1985 centrò addirittura la doppietta nelle classi 250 e 500.
Tra i grandi eventi trattati su questo fascicolo, Old Time Show a Forlì, con una straordinaria mostra dedicata alla MV Agusta, occasione unica per ammirare alcuni prototipi mai visti.
Per saperne di più leggere di meno
Motociclismo d’Epoca nasce nel 1988 come fascicolo annuale speciale della rivista Motociclismo. Dal 1998 è diventato mensile conquistando la leadership di settore. Motocislimo d’Epoca si occupa di storia, trattando ogni aspetto dell’evoluzione della motocicletta e degli uomini che le hanno create o portate in gara. Ogni argomento è trattato con estrema competenza e rigore, puntando su approfondimenti che non hanno pari su altre riviste di settore. In più, Motociclismo d’Epoca può contare sull’enorme archivio della Edisport dove è raccolto materiale iconografico e documentale sin dal 1914.
Motociclismo d’Epoca, per I suoi ricchi contenuti e l’autorevolezza, è il massimo punto di riferimento per tutti gli appassionati di moto.

Come abbonati riceverete i seguenti vantaggi:


•  Uno sconto sul prezzo di vendita della rivista
•  La vostra rivista viene consegnata ogni mese sul vostro dispositivo
•  Non perderete mai un numero
•  Siete protetti dagli aumenti di prezzo che potrebbero verificarsi nel corso dell'anno

Riceverete 10 edizioni durante un periodo di 1 anno Motociclismo d'Epoca abbonamento alla rivista.

Nota: le edizioni digitali non includono gli articoli di copertina o i supplementi che si trovano nelle copie stampate.

Il vostro acquisto su Pocketmags.com può essere letto su una delle seguenti piattaforme.


Potete leggere qui sul sito web o scaricare l'applicazione per la vostra piattaforma, ricordandovi di effettuare il login con il vostro nome utente e la vostra password Pocketmags.

Apple Pocketmags Online Pocketmags Google Pocketmags
L'applicazione Pocketmags funziona su tutti i dispositivi iPad e iPhone con iOS 13.0 o superiore, Android 8.0 o superiore e Fire Tablet (Gen 3) o superiore. Il nostro web-reader funziona con qualsiasi browser compatibile con HTML5, per PC e Mac si consiglia Chrome o Firefox.

Per iOS consigliamo qualsiasi dispositivo in grado di eseguire l'ultima versione di iOS per migliorare le prestazioni e la stabilità. I modelli precedenti con processore e RAM inferiori possono presentare un rendering delle pagine più lento e occasionali arresti anomali dell'app, che non rientrano nel nostro controllo.
4,5
/5
Basato su 2 Recensioni dei clienti
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Visualizza le recensioni

Articoli in questo numero


Di seguito una selezione di articoli in Motociclismo d'Epoca Motociclismo d'Epoca 5 2013.