Attualmente si sta visualizzando la versione Italy del sito.
Volete passare al vostro sito locale?
Ultima edizione

Automobilismo d'Epoca Magazine Automobilismo d'Epoca 4 2014 Edizione posteriore

Italian
0 Recensioni   •  Italian   •   Aviation & Transport (Automotive)
In copertina, BMW 507 Roadster: l’affascinante storia della “scoperta” bavarese, supercar anni ’50. Era “super” in tutto, ma soprattutto nell’esclusività del prezzo e nella bellezza della linea, frutto dell’estro di un nobile tedesco che assecondò i desideri dell’importatore americano. La “guida all’acquisto” parla di un’altra tedesca, questa volta fuoristrada e con la stella a tre punte: la Mercedes-Benz Geländewagen. Una vettura nata con intenti militari e tale rimasta nella robustezza e affidabilità a prova di… bomba.

Dopo i fasti sportivi della prima serie, in Fiat decisero di abbandonare le corse. Così la nuova Lancia Delta si ritrovò a metà del guado: motori molto prestanti ma senza trazione integrale. In questo numero presentiamo la HF Turbo, bella, veloce e… frustrata. Restando in Italia, tre storie molto diverse: il salvataggio dalla pressa di una Fiat 1500 L pressoché nuova; la Bertone Racer Team e l’impiegata che le fece da mannequin e poi finì a disegnare con Giugiaro; l’Abarth 205 A e la sua storia ricca di stile, nomi altisonanti e contraddizioni. Nella sezione sportiva, due interviste ad altrettanti “mostri sacri” dell’automobilismo: Walter Röhrl e Carlo Facetti; i 120 anni delle corse di Mercedes-Benz e il GP di Francia 1954, prima vittoria di Stoccarda nel mondiale di F1, significativa anche per Juan Manuel Fangio. Abbiamo poi partecipato a “Neige et Glace” con una Peugeot 404, pacifica berlina che però ai suoi tempi vinse tre volte il Safari Rally. Per l’attualità, le auto storiche al Salone di Ginevra, con la favolosa sezione sulla 24 Ore di Le Mans, e un interessante museo automobilistico in Finlandia.
read more read less
Automobilismo d'Epoca Preview Pages Automobilismo d'Epoca Preview Pages Automobilismo d'Epoca Preview Pages Automobilismo d'Epoca Preview Pages Automobilismo d'Epoca Preview Pages Automobilismo d'Epoca Preview Pages Automobilismo d'Epoca Preview Pages Automobilismo d'Epoca Preview Pages

Automobilismo d'Epoca

Automobilismo d'Epoca 4 2014 In copertina, BMW 507 Roadster: l’affascinante storia della “scoperta” bavarese, supercar anni ’50. Era “super” in tutto, ma soprattutto nell’esclusività del prezzo e nella bellezza della linea, frutto dell’estro di un nobile tedesco che assecondò i desideri dell’importatore americano. La “guida all’acquisto” parla di un’altra tedesca, questa volta fuoristrada e con la stella a tre punte: la Mercedes-Benz Geländewagen. Una vettura nata con intenti militari e tale rimasta nella robustezza e affidabilità a prova di… bomba. Dopo i fasti sportivi della prima serie, in Fiat decisero di abbandonare le corse. Così la nuova Lancia Delta si ritrovò a metà del guado: motori molto prestanti ma senza trazione integrale. In questo numero presentiamo la HF Turbo, bella, veloce e… frustrata. Restando in Italia, tre storie molto diverse: il salvataggio dalla pressa di una Fiat 1500 L pressoché nuova; la Bertone Racer Team e l’impiegata che le fece da mannequin e poi finì a disegnare con Giugiaro; l’Abarth 205 A e la sua storia ricca di stile, nomi altisonanti e contraddizioni. Nella sezione sportiva, due interviste ad altrettanti “mostri sacri” dell’automobilismo: Walter Röhrl e Carlo Facetti; i 120 anni delle corse di Mercedes-Benz e il GP di Francia 1954, prima vittoria di Stoccarda nel mondiale di F1, significativa anche per Juan Manuel Fangio. Abbiamo poi partecipato a “Neige et Glace” con una Peugeot 404, pacifica berlina che però ai suoi tempi vinse tre volte il Safari Rally. Per l’attualità, le auto storiche al Salone di Ginevra, con la favolosa sezione sulla 24 Ore di Le Mans, e un interessante museo automobilistico in Finlandia.


SELEZIONARE IL FORMATO:
Accesso immediato

Offerte digitali disponibili:

Singolo numero arretrato digitale Automobilismo d'Epoca 4 2014
 
4,99 / issue
Questo numero e gli altri numeri arretrati non sono inclusi in un Automobilismo d'Epoca abbonamento. Gli abbonamenti includono l'ultimo numero regolare e i nuovi numeri usciti durante l'abbonamento e partono da un prezzo minimo di
Purtroppo questa testata non pubblica più nuovi numeri. È ancora possibile acquistare i numeri arretrati, oppure scorrere verso il basso per visualizzare altri titoli che potrebbero interessarvi.
I risparmi sono calcolati sull'acquisto comparabile di singoli numeri su un periodo di abbonamento annualizzato e possono variare rispetto agli importi pubblicizzati. I calcoli sono solo a scopo illustrativo. Gli abbonamenti digitali includono l'ultimo numero e tutti i numeri regolari pubblicati durante l'abbonamento, se non diversamente indicato. L'abbonamento scelto si rinnoverà automaticamente a meno che non venga annullato nell'area Il mio account fino a 24 ore prima della scadenza dell'abbonamento in corso.

Issue Cover

Automobilismo d'Epoca  |  Automobilismo d'Epoca 4 2014  


In copertina, BMW 507 Roadster: l’affascinante storia della “scoperta” bavarese, supercar anni ’50. Era “super” in tutto, ma soprattutto nell’esclusività del prezzo e nella bellezza della linea, frutto dell’estro di un nobile tedesco che assecondò i desideri dell’importatore americano. La “guida all’acquisto” parla di un’altra tedesca, questa volta fuoristrada e con la stella a tre punte: la Mercedes-Benz Geländewagen. Una vettura nata con intenti militari e tale rimasta nella robustezza e affidabilità a prova di… bomba.

Dopo i fasti sportivi della prima serie, in Fiat decisero di abbandonare le corse. Così la nuova Lancia Delta si ritrovò a metà del guado: motori molto prestanti ma senza trazione integrale. In questo numero presentiamo la HF Turbo, bella, veloce e… frustrata. Restando in Italia, tre storie molto diverse: il salvataggio dalla pressa di una Fiat 1500 L pressoché nuova; la Bertone Racer Team e l’impiegata che le fece da mannequin e poi finì a disegnare con Giugiaro; l’Abarth 205 A e la sua storia ricca di stile, nomi altisonanti e contraddizioni. Nella sezione sportiva, due interviste ad altrettanti “mostri sacri” dell’automobilismo: Walter Röhrl e Carlo Facetti; i 120 anni delle corse di Mercedes-Benz e il GP di Francia 1954, prima vittoria di Stoccarda nel mondiale di F1, significativa anche per Juan Manuel Fangio. Abbiamo poi partecipato a “Neige et Glace” con una Peugeot 404, pacifica berlina che però ai suoi tempi vinse tre volte il Safari Rally. Per l’attualità, le auto storiche al Salone di Ginevra, con la favolosa sezione sulla 24 Ore di Le Mans, e un interessante museo automobilistico in Finlandia.
Per saperne di più leggere di meno
Nata nel 2003 è già un successo. Il riconoscimento dei maggiori esperti del settore e l’apprezzamento dei lettori hanno convinto la Casa editrice a farlo diventare prima un bimestrale e, a partire dal 2006, un mensile.
Automobilismo d’Epoca oltre ad offrire un’accurata selezione di vetture d’epoca (con ampio spazio alle immagini e agli approfondimenti tecnici) si presenta come un prezioso prontuario con guide all’acquisto, suggerimenti per i restauri, specialisti di riferimento, quotazioni e calendari di appuntamenti per gli appassionati. Il tutto affrontato con uno stile giovane e dinamico, inedito nel settore, e con lo stesso rigore, la competenza e l’autorevolezza di Automobilismo e Motociclismo.
Grazie all’esclusivo e ricchissimo archivio di immagini e articoli della rivista madre Automobilismo, è in grado di realizzare un magazine di altissimo livello con notizie, fotografi e, personaggi, gare storiche e ovviamente auto d’epoca per soddisfare le esigenze sia di neofi ti sia di appassionati più competenti.

Come abbonati riceverete i seguenti vantaggi:


•  Uno sconto sul prezzo di vendita della rivista
•  La vostra rivista viene consegnata ogni mese sul vostro dispositivo
•  Non perderete mai un numero
•  Siete protetti dagli aumenti di prezzo che potrebbero verificarsi nel corso dell'anno

Riceverete 12 edizioni durante un periodo di 1 anno Automobilismo d'Epoca abbonamento alla rivista.

Nota: le edizioni digitali non includono gli articoli di copertina o i supplementi che si trovano nelle copie stampate.

Il vostro acquisto su Pocketmags.com può essere letto su una delle seguenti piattaforme.


Potete leggere qui sul sito web o scaricare l'applicazione per la vostra piattaforma, ricordandovi di effettuare il login con il vostro nome utente e la vostra password Pocketmags.

Apple Pocketmags Online Pocketmags Google Pocketmags
L'applicazione Pocketmags funziona su tutti i dispositivi iPad e iPhone con iOS 13.0 o superiore, Android 8.0 o superiore e Fire Tablet (Gen 3) o superiore. Il nostro web-reader funziona con qualsiasi browser compatibile con HTML5, per PC e Mac si consiglia Chrome o Firefox.

Per iOS consigliamo qualsiasi dispositivo in grado di eseguire l'ultima versione di iOS per migliorare le prestazioni e la stabilità. I modelli precedenti con processore e RAM inferiori possono presentare un rendering delle pagine più lento e occasionali arresti anomali dell'app, che non rientrano nel nostro controllo.
N/A
Basato su 0 Recensioni dei clienti
5
0
4
0
3
0
2
0
1
0
Visualizza le recensioni

Articoli in questo numero


Di seguito una selezione di articoli in Automobilismo d'Epoca Automobilismo d'Epoca 4 2014.